Ortodonzia infantile

dsafsdvs
sdvsdvsb
szdvsvbsdbvs
zfvsdfvbsf
szfvsdbsfbsf

Educare e prevenire: prendiamoci cura della salute dei nostri bambini

Imparariamo giocando: andare dal dentista sarà divertente

E’ importante inserire il piccolo paziente in un programma di controlli periodici la cui scadenza verrà decisa in base alle necessità del singolo bambino.

6 piccoli passi per prenderti cura dell’igiene orale dei tuoi bambini

  • EDUCAZIONE ALL’IGIENE ORALE
  • EDUCAZIONE ALIMENTARE
  • SIGILLATURE SOLCHI OCCLUSALI
  • FLUOROPROFILASSI
  • ESAME ORALE COMPLETO
  • SEDUTE DI ABLAZIONE TARTARO

Grazie ad una accurata pulizia e prevenzione dei denti il tuo bambino riuscirà a mantenere una bocca sana limitando le infiammazioni e le infezioni alle gengive e a tutta la cavità orale.

È importante utilizzare sempre tutti gli strumenti necessari per una corretta pulizia: spazzolino, dentifricio, colluttorio e filo interdentale. Inoltre è indispensabile sottoporsi periodicamente a sedute di igiene orale dal dentista. Per rafforzare i denti dei bambini è necessario fargli assumere fluoro, fare attenzione alla loro alimentazione, sigillare i solchi dentari e abituarli ad una accurata pulizia fin da piccoli.

Una corretta pulizia dei denti

La placca batterica è una tra le più comuni cause delle malattie della bocca. È una sottile pellicola che aderisce perfettamente ai denti e a tutte le superfici della cavità orale (guance, gengive, lingua, denti, protesi e apparecchi). La placca ospita quei batteri che sono causa dei più comuni problemi dentali di carie, gengiviti e parodontiti, per questo è opportuno pulire i denti accuratamente e mantenere una ottimale igiene orale.

1) Lo spazzolino

È il nostro principale alleato per l’igiene quotidiana. Ogni bocca è differente e per ognuna esiste uno spazzolino specifico. Il compito del  dentista o dell’igienista è aiutarti nella scelta di quello più adatto a te. Gli spazzolini, come ormai tutti sappiamo, si dividono in manuali ed elettrici.

Lo spazzolino manuale implica una pulizia manuale svolta da noi. Ne esistono di svariati tipi e modelli e per ogni esigenza .

Quello elettrico è dotato di una testina rotante e oscillante, non fa tutto da solo. Anche noi dobbiamo saperlo utilizzare per non rischiare di spostare la placca da una superficie ad un’altra.

Il corretto utilizzo di uno spazzolino manuale, prevede uno spazzolamento che va dai 5 a i 10 secondi per dente. Con uno spazzolino elettrico è più facile riuscire a calcorale il tempo di spazzolamento, poiché lo spazzolino emette dei suoni che suggeriscono di cambiare la zona della bocca da spazzolare.

Quando bisogna cambiare lo spazzolino?

La sostituzione dello spazzolino (sia elettrico sia manuale) deve avvenire circa ogni 3 mesi perché è nell’arco di 3 mesi che le setole perdono di efficacia poiché non saranno più diritte e la punta sarà smussata e non arrotondata.

Molto importante è la pulizia della lingua., anche qui, infatti, si annidano batteri che producono sostanze dall’odore sgradevole, determinanti per l’alitosi (alito forte e pesante). Per questo consiglio vivamente, una volta spazzolati i denti, di pulire bene anche la lingua con il cosiddetto pulisci lingua o con lo stesso spazzolino.

2) Il dentifricio

È una pasta (o gel, o liquido) che ha un due obiettivi: cosmetico e sanitario. Oltre dare un profumo gradevole alla bocca, contrubuisce alla pulizia e rafforza lo smalto dei denti (dentifricio al fluoro). Per i bambini è molto importante l’uso di dentifrici al fluoro per la prevenzione della carie e la remineralizzaizone dello smalto.

3) Il filo interdentale

Serve a detergere lo spazio tra i denti, lì dove non può arrivare spazzolino. È sufficiente utilizzarlo di sera una volta al giorno, prima o dopo lo spazzolamento. Il tipo cerato è pernsato per gli spazi più larghi, mentre il nastro (o non cerato) serve per pulire gli spazi più stretti

4) Il colluttorio

È una soluzione che generalmente contiente fluoro, sostanze antisettiche e aromatizzanti. Va utilizzato dopo lo spazzolamento. Molto utile per la prevenzione di carie, per rinforzare lo smalto, mantenere un alito fresco e tenere le gengive in salute. È sconsigliato l’uso prolungato di questo prodotto pichè potrebbe macchiare i denti anche se non in maniera definitiva e permanente.

La pulizia professionale fatta nello studio dentistico

Per il mantenimento della salute orale dei più piccoli, è importantissimo eseguire periodiche sedute presso il nostro studio dentistico per una pulizia profonda di denti e gengive. In queste sedute ci occuperemo della rimozione del tartaro (una sostanza molto dura formata dall’indurimento della placca) che potrebbe portare a gengiviti o a parodontiti, o ancora potrebbe nascondere iniziali carie della radice dei denti. Il nostro consiglio è di fare almeno 2 sedute di pulizia professionale ogni anno. Perché è nececssario mantenere i denti puliti? Le malattie dei denti non creano problemi solo alla cavità orale orale, ma possono provocare una risposta di tipo infiammatoria anche in altre parti del corpo.

Prevenzione

La prevenzione comincia da piccoli

Le malattie a cui denti e gengive sono più soggetti sono la carie e le infiammazioni gengivali. La causa di queste malattie è il deposito di un insieme di microrganismi su denti e gengive, comunemente detta placca batterica. Se non si interviene quotidianamente con spazzolino e filo interdentale, si va incontro ad un erosione dello smalto dei denti e alla formazione della carie, mentre a livello gengivale la placca si trasforma in tartaro, che man mano si infiltra al di sotto delle gengive provocando danni alla radice del dente. Per questo motivo è estremamente consigliato abituare i bambini ad utilizzare quotidianamente lo spazzolino, fin dalla comparsa dei primi denti

La prevenzione in cucina

Un’alimentazione corretta, aiuta  a prevenire la formazione della caria.

Gli zuccheri vengono trasformati in acidi dai batteri della placca favorendo la formazione della carie. La saliva dà un supporto limitato all’attacco degli acidi, da sola non basta,  per questo è molto importante mantenere i denti puliti subito dopo i pasti.

Anche le bibite gassate possono essere nocive alla salute dei nostri denti se consumate molto spesso, poiché sono acide oltre che dolci.

I batteri si nutrono principalmente di zuccheri, è dunque importante ridurre quantità e frequenza di assunzione di questi cibi.

Lo spazzolino non è il nostro unico amico

La battaglia contro la carie comincia fin da subito. È bene rinforzare lo smalto con il fluoro prima che il dente spunti dalla gengiva: questo vale sia per i denti da latte, sia per quelli permanenti.

Un sigillo per una garanzia in più

La sigillatura dei solchi dentari è un’ottima prevenzione per ragazzi e bambini soggetti a carie.

Consiste nella sigillatura delle fessure della superficie masticante dei denti mediante un materiale molto simile a quello utilizzato per le otturazioni bianche. Questo ci permette di proteggere le zone dove la placca batterica riesce con molta facilità ad erodere lo smalto. Questo non ci esonera però dallo spazzolamento quotidiano dei denti e dalle regolari visite dal dentista ogni 6 mesi  .

Per qualsiasi informazione, rivolgiti al nostro studio dentistico. Saremo lieti di consigliarti e di prenderci cura della salute dei tuoi bambini